BERLINO – FARØ (D)
giornalieri 291

totali 1.455

P1130362Al risveglio il cielo è completamente grigio e promette “il meglio della Germania” proviamo comunque ad andare a visitare il Charlotte Shloss.

Perciò autobus 222 – metro U6 cambio con U9 ulteriore cambio con la U2 e dopo 1 ora di metropolitane varie arriviamo vicino al castello, ultimo cambio con il pullman 309 che ci porta quasi davanti all’ingresso scendiamo e incomincia a piovere… per fortuna riusciamo a ripararci nel giardino del castello sotto a degli ombrelloni rovesci (solo i tedeschi possono inventarseli visto che lá non piove mai!). Restiamo bloccati lì per quasi un’ora sotto una pioggia sempre più fitta e con l’ombrellone che scarica acqua ovunque poi finalmente appena accenna a scemare con una corsa ci rifugiamo nello shop del castello per vedere di prendere un impermeabile per Alberto che ne era sprovvisto. Impermeabili niente. Uscendo buttiamo l’occhio su un portaombrelli… sono quelli dello shop… un bel souvenir… ci guardiamo in giro con non chalance lo prendiamo e con passo spedito usciamo e torniamo sui nostri passi verso la metro: è inutile visitare castello e giardini con questo tempo. Finalmente abbiamo l’ombrello ma in realtà non ci servirá assolutamente nulla visto che arriviamo alla metro completamente fradici.

Rientriamo al camper svuotiamo e riempiamo i serbatoi e partiamo per Rostock. Praticamente giornata persa… Arriviamo a Rostock alle 19.30 e come ultimi ci imbarchiamo sulla nave delle 20. Alle 22 siamo in Danimarca trasferimento a Farø e notte nell’area vicino al ponte (N 54.94905 – E 11.98735)

 

FARØ (D) – STÖMSTAD (S)
giornalieri 547

totali 2.002

Al risveglio giornata tipicamente danese nuvole sole e vento teso siamo in pieno Baltico e certo non possiamo sperare in un’assenza di vento… colazione e partenza alle 9.45.

Il navigatore dice “arrivo ad Oslo ore 17.25” ma forse non ci arriveremo nemmeno ho voglia di fermarmi nell’arcipelago più a sud. Il cartello all’uscita dell’area di sosta indica Københaven 103 km. poi dobbiamo traghettare Helsingør-Helsingborg e a quel punto finalmente saremo in Svezia e poi vedremo…

Quando ci lasciamo la Danimarca alle spalle abbiamo già deciso: stasera mare e gamberetti nell’ultimo lembo di Svezia e domani mattina raggiungeremo Oslo.

Oggi è la prima delle 4 tappe di trasferimento per raggiungere le Lofoten e ce la stiamo prendendo con la calma…con molta calma…

Alle 19.30 arriviamo a Stömstad ultimo paese sul mare, in terra svedese nella regione dello Bohuslän, dove anche i norvegesi vengono per approfittare dei prezzi notevolmete più bassi rispetto ai loro…

Nel 2010 abbiamo visitato tutta la costa del Bohuslän, una delle meraviglie naturali della Svezia, con le sue isolette e i suoi villaggi di pescatori e con i pescherecci carichi di gamberetti che ogni giorno scaricavano il pescato.

Strömstad ci mancava infatti nell’altro viaggio a un certo punto avevamo abbandonato il Bohuslän per andare verso Stoccolma e ora eccoci qui a chiudere quella parte di viaggio.

P1130383Dopo un giro per il paese in cerca della sistemazione migliore per la notte scegliamo di fermarci nel parcheggio del porticciolo tra l’altro gratuito fino alle 9 di domani mattina (N 58.93532 – E 11.17092).

Il paese, abbellito da elaborati edifici in legno e tipico della zona, con una grande darsena per grosse barche e localini direttamente sul fiordo, è stato colonizzato da cinesi e thailandesi. I locali che prima offrivano pesce fresco appena pescato adesso sono gestiti da loro e si mangia sushi dappertutto! Mi rifiuto! Andiamo alla Coop ci prendiamo un pezzo di salmone aromatizzato con le spezie, patate e andiamo a mangiarceli in camper.

DSC_1931Essendo un luogo di villeggiatura la vita notturna é molto attiva infatti tutti i locali fanno musica o dal vivo o con dj ma io sono stanca e visto ormai sono le 23, anche se il sole è appena tramontato, dopo aver bevuto una tisana calda vado a letto. Alberto invece esce per vedere il paese con le luci della sera.

Giornata di sole con temperature piacevoli.

 

STÖMSTAD (S) – OSLO (N)
giornalieri 146

totali 2.148

Al risveglio piove e fa freschetto, ci sono 14 gradi e le previsioni non danno niente di buono fino al tardo pomeriggio.

Con la calma andiamo a prenderci i panini con i gamberetti che mangeremo per pranzo e verso le 11 partiamo per Oslo.

Arriviamo in area di sosta (N 59.920482 – E 10.675485) e la pioggia inizia a scemare, mangiamo i nostri mega panini con uova e rakor e andiamo a prendere il pulmann per Oslo però siamo senza biglietti e con solo i nok che Damiano ci aveva regalato avanzati da un suo precedente viaggio a Oslo.

Primo impatto con i prezzi norvegesi: 2 biglietti per il pullman valevoli 1 ora 100 nok (€ 11,24). Dopo, alle informazioni turistiche, scopriremo che il giornaliero costa 90 nok ma lo vendono solo in centro…

A Oslo eravamo già stati nel precedente viaggio in Norvegia del 2007 ma in 8 anni lo skyline del centro é completamente cambiato.

Hanno rifatto piazze, palazzi ultra moderni e il Teatro dell’ Opera, un’avvenieristica costruzione in marmo bianco di Carrara sorta sulle rive dell’Oslofjord come riqualificazione di vecchi magazzini dismessi del porto.

P1130429Un grande piano inclinato di marmo permette di salire sul tetto dell’edificio per ammirare dall’alto il panorama della città e del fiordo.

Il teatro, in cui domina il legno di quercia del Baltico, ospita 1100 stanze e parte del palco principale, grande diverse migliaia di metri quadri, si trova a 16 metri sotto il livello del mare.

Continuiamo il giro per la Promenade, una nuova passeggiata di circa 4 km. che lungo il fiordo ti riporta in centro al Rådus (il municipio), da dove parte il pullman che ci riporta al camper.

Anche oggi la giornata che era iniziata con pioggia intensa si è salvata dalle 15 in poi con rasserenamenti via via sempre più ampi, mantenendo però la temperatura sempre intorno ai 14 gradi.

il viaggio continua

Non perderti

i Nostri Tour di gruppo

Tutti i nostri viaggi sono seguiti per la direzione tecnica e i pagamenti da una agenzia di viaggio autorizzata. Questo permette agli equipaggi di viaggiare in sicurezza.

Iscriviti e riceverai le novità per i viaggi di gruppo organizzato che prepareremo nel corso dell'anno.

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

ai sensi del D.Lgs. 2016/679 il sottoscrittore, acconsente all’inserimento e all’utilizzo dei propri dati personali negli archivi informatici e cartacei di “doveandiamoggi"

Il Diario di Viaggio Perfetto per Conservare i Tuoi Ricordi!

Siamo felici di presentarvi il nostro speciale “Diario di Viaggio”, pensato appositamente per te che ami viaggiare e vuoi tenere viva l’emozione di ogni singolo momento della tua avventura!

in vendita su Amazon