Sottoguda uno dei borghi più belli d’italia
46.425429, 11.944421

Data

Indice

Sottoguda iscritto nei Borghi più Belli d’Italia, è un caratteristico borgo alpino in una posizione idilliaca nel cuore delle Dolomiti, ai piedi della Marmolada, cima più elevata delle Dolomiti e all’imbocco dello straordinario Parco Naturale dei Serrai di Sottoguda, tra le valli di Fodom-Arabba, Fassa e il lago di Alleghe.

Il Borgo di Sottoguda è iscritto dal 2016 nella lista dei Borghi più Belli d’Italia ed è luogo ideale per chi ricerca pace e dell’autenticità grazie all’eccellente stato di conservazione dell’architettura rurale centenaria visibile nei numerosi tabièi (fienili), realizzati interamente a mano, alla natura incontaminata e alla secolare tradizione del ferro battuto artistico 

Le botteghe che oggi continuano la tradizione della lavorazione del Ferro Battuto e che offrono, a chi visita il Borgo, una vasta scelta di oggetti in ferro battuto sono due e si trovano lungo la strada che porta verso Malga Ciapela verso la Marmolada. Un gallo forcello, un picchio, un gufo reale e più avanti, con la forza espressiva dell’arte pura, un’aquila nera colta nell’attimo in cui si posa a terra danno una bella immagine di questo mestiere che si fa arte.

Ma anche la stupenda gola dei Serrai di Sottoguda, che oggi è “Riserva Naturale”, che si estende per circa due chilometri tra Sottoguda, ultimo villaggio della valle e Malga Ciapela ai piedi della Marmolada. (al momento i Serrai di Sottoguda sono in fase di ripristino e non percorribili dopo l’uragano Vaia che ha colpito la zona)

Il percorso è sovrastato da pareti rocciose alte più di cento metri che, in alcuni punti si restringono fino a quasi toccarsi. La strada interseca il torrente Pettorina per ben 13 volte, tanti sono infatti i ponticelli che si incontrano lungo il tragitto, incluso quello in località “La Vérda”, dove iniziano i Serrai a Sottoguda.

Durante l’estate l’ingresso alla gola è gestito con un apposito biglietto di ingresso per pedoni e bici. Il ricavato è interamente investito nella cura del territorio e in particolare nella manutenzione dei Serrai. 

Il parcheggio di Sottoguda più vicino alla gola si trova in prossimità dei Serrai (46.425128, 11.935872) ed è a pagamento, ma non è accessibile ai Camper che necessariamente devono parcheggiare a appena fuori di Sottoguda nell’ampio parcheggio lungo la SP641, anche per la sosta notturna. (46.425400,11.944500)

In estate gli operatori Turistici della Marmolada, propongono una rassegna artigianato e scultura locale e il trenino turistico Serrai Express offre suggestive corse speciali in notturna lungo i Serrai

I Serrai di Sottoguda sono diventati famosi in tutto il mondo perché in inverno, quando la temperatura scende sotto lo zero termico, le pareti della gola si rivestono di una spessa e suggestiva coltre di ghiaccio, grazie alle basse temperature e la ridotta esposizione al sole. Condizioni ideali che ne fanno uno dei templi internazionali dell’arrampicata su ghiaccio.

Momento clou della stagione invernale è l’Ice Climbing Meeting, un grosso raduno internazionale dedicato all’arrampicata su ghiaccio e rivolto sia ai professionisti che a chi desideri provare l’ebbrezza di scalare una parete di ghiaccio. Durante la stagione invernale il passaggio attraverso la gola dei Serrai è normalmente libera e gratuita.

Parcheggio: Sosta possibile anche notturna

6 risposte

    1. il gufo fa un certo effetto su tutti. l’artista ha saputo rendere vivo il freddo metallo. E poi i serrai sono di una bellezza unica

  1. Un vero gioiellino delle Dolomiti! Mai stata in queste zone ma sono davvero bellissime e poi le statue in ferro battuto sono a dir poco magnifiche così come tutto il borgo.

  2. Mi sono innamorata di questo borgo sin dalla prima fotografia. E leggendo l’articolo mi sono convinta che meriti davvero una visita. E’ possibile raggiungerlo coi mezzi pubblici o è meglio andare in macchina?

    1. Raggiungere Sottoguda con i mezzi pubblici non è impossibile, ma molto laborioso. La linea ferroviaria più vicina arriva fino a Belluno e da qui con autobus di linea (https://dolomitibus.it/) si arriva a Caprlile che si trova a 8 km da Sottoguda. Da qui altro autobus di linea (3 corse giornaliere) oppure un taxi.

      In auto è dunque sicuramente più veloce e comodo.

Lasciaci un commento

Condividi su facebook
Condividi su email
Condividi su pinterest
Altri viaggi in Italia
Altri viaggi in Europa