Castello di Sully-sur-Loire | un Castello delle favole che si specchia sulla Loira
Q9CM+FR Sully-sur-Loire, Francia

Data

Indice

Il fiabesco Castello di Sully-sur-Loire segna il limite orientale della Valle della Loira, e delimita il perimetro iscritto nel Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO.
Splendida struttura in tipico stile rinascimentale, e situata nell’omonima città, il Castello di Sully-sur-Loire sorge sulla rive gauche (sponda sinistra) del fiume Loira, per la precisione lungo il suo piccolo affluente Sange.

UN PO’ DI STORIA

Si pensa che il Castello di Sully (all’epoca conosciuto come “Castrum Soliacense” ) debba le sue origini al generale romano Sillius, che costruisce proprio in questa zona una villa, al tempo di Giulio Cesare… Anche se, di questa villa, non vi è alcuna traccia.

Solo nel Medioevo, Gauthier de Sully costruisce una fortezza a difesa della valle: ponte levatoio, fossati ed otto torri angolari; di questa costruzione, attualmente, non resta che una delle otto torri e le fondamenta utilizzate per la successiva costruzione.

Nel corso degli anni la tenuta cambia numerose proprietà… tra i vari abitanti del castello, ricordiamo il Maresciallo Mac-Mahon, duca di Magenta e primo Presidente della Repubblica francese, ideatore della scalinata monumentale.

Nel 1714, il Castello di Sully viene acquistato dal Marchese di Vianges Claude Morey, che ne fa costruire la maestosa facciata nord.
Attualmente la tenuta è stabilmente abitata dalla Duchessa di Magenta e dai suoi figli.

IL CASTELLO

Le particolarità di questo Castello, sono i fossati ancora in acqua che lo circondano, l’imponente mastio e le torri dal tetto di forma conica.

Il mastio, che caratterizza il sito, viene realizzato dall’architetto reale del Louvre Raymond du Temple, per volontà del signore di Sully sur Loire, Guy de la Trémoïlle.

All’interno, troviamo gli appartamenti del Duca di Sully e della moglie, che conservano la magnificenza e la grandezza di un’epoca: le tombe dei due coniugi, la Sala d’Onore con i ritratti della famiglia ducale, e numerose stanze che contengono pregiatissime tappezzerie, che regalano al Castello un aspetto ancora più suggestivo.

Intorno al Castello, uno stupendo parco all’inglese è l’ideale per una rilassante passeggiata. Qui, tra profumi e colori di stagione, si trova la piccola Cappella dedicata a Gauthier de Sully.
Il giardino è classificato come “Jardin Remarquable” dal Ministero della Cultura.

Importanti eventi che avvengono nel Castello e nel suo giardino sono:
– la festa in stile medievale Le Ore Medievali, che si tengono ogni terzo fine settimana di Maggio;
– il Festival di musica classica nel mese di Giugno.

Per la sosta del proprio mezzo di fronte all’ingresso c’è un ampio parcheggio. Per la sosta notturna gratuita, un ampia area è adiacente al parco del castello. (47.771218, 2.384515)

Parcheggio: Per la sosta notturna gratuita, un ampia area è adiacente al parco del castello

4 risposte

  1. Siamo stati on the road nella splendida vallata della Loira, ma proprio perchè di passaggio, abbiamo avuto modo di vedere solo il Castello di Chambord. Mi sono promessa però di tornare con più calma per godermeli tutti. Sono uno più bello dell’altro.

  2. Mi piacerebbe molto fare il giro dei castelli della Loira! Ne ho sempre sentito parlare molto bene, bisognerà che prima o poi mi decida!

Lasciaci un commento

Condividi su facebook
Condividi su email
Condividi su pinterest
Altri viaggi in Italia
Altri viaggi in Europa