Puno – Cusco
Data
Indice

domenica 31 luglio

Oggi ci attende l’ultimo lungo trasferimento del viaggio: da Puno a Cusco per la Ruta del Sol, la strada percorsa dagli Inca per raggiungere il Cile e la Bolivia. In tutto il viaggio dura 10 ore ma durante il percorso visiteremo con la guida 4 siti Inca e preincaici e più ci fermeremo per il pranzo.

Abbiamo preferito questo tipo di viaggio invece di un bus diretto che ci avrebbe messo 6 ore ma senza nessuna pausa e senza nessuna possibilità di vedere qualcosa.

Si parte alle 7 da Puno e la prima sosta, dopo circa 100 km., é a Pukara in un museo che espone pezzi e stele preinca (200 ac – 400 dc). Usciti dal museo andiamo a visitare le piramidi a terrazzamenti sempre dello stesso periodo che si trovano a qualche centinaio di metri.

Si prosegue  il viaggio e la prossima sosta è a La Raya il punto più alto del percorso a 4335 mt, dove c’è un piccolo laghetto, il tipico mercato artigianale di  merce peruviana, i lama e sullo sfondo i ghiacciai.

La sosta successiva é quella per il pranzo e poco dopo ci si riferma al centro a archeologico di Raqcui. La guida ci spiega che andremo a vedere delle rovine inca: i resti del Tempio di Viracocha, uno dei luoghi sacri più venerati di tutto l’impero inca. Il tetto, il più grande fra quelli giunti fino a oggi, era sostenuto da 22 colonne fatte di blocchi di pietra; la maggior parte di esse fu distrutta dagli spagnoli, ma si vedono ancora chiaramente le loro basi. Sono visibili anche i resti di molte case e di numerosi edifici adibiti a magazzini la cui ricostruzione è ancora in corso.

L’ultima sosta è a Andahuaylillas per visitare l’Iglesia de San Pedro, una meravigliosa chiesa barocca costruita dai Gesuiti, probabilmente sopra una costruzione incaica, tra la fine del XVI e l’inizio del XVII  e conosciuta come “la Cappella Sistina d’America” per la quantità di affreschi che coprono le pareti, soprattutto il tetto, con modelli geometrici e motivi floreali rivestiti di sottilissime lamine d’oro.
Peccato che all’interno non si possano fare foto…

Alle 17.30, in perfetto orario, arriviamo a Cusco, l’ombelico del mondo.

Lasciaci un commento

Condividi su facebook
Condividi su email
Condividi su pinterest
Altri viaggi in Italia
Altri viaggi in Europa