Un weekend tra Garda Bardolino e Lazise
Via Santa Cristina, 18, 37011 Bardolino VR

Data

Indice

Un’occasione per recarci sulla costa veneta del Lago di Garda fuori stagione ci si è presentata in un weekend di febbraio e, facendo base a Bardolino, abbiamo visitato il primo giorno Garda e l’altro Lazise.

Tutti tre i paesi sono collegati fra loro da una bellissima passeggiata su un percorso ciclo pedonale che costeggia le acque cristalline del lago. Partendo da Bardolino Garda è raggiungibile con una passeggiata di circa 4,5 km. verso nord, mentre per raggiungere Lazise il lungolago lo si deve percorrere verso sud per circa 5 km.

Garda è il paese che dà il nome al lago ed è situato in una delle calette più belle della costa veronese del lago.
Il suo centro storico esercita ancora oggi il fascino della città medievale, con le piccole casette colorate che si affacciano sugli stretti vicoli.
Garda è ricca di ville come il Palazzo Carlotti, Villa Albertini, Palazzo Fregoso ed il Palazzo dei Capitani. Quest’ultimo, posto sul lungolago, in stile gotico-veneziano, è un esempio del passato della città e dei suoi legami con la Repubblica di Venezia. Qui veniva spesso ospitato il Capitano del lago di Garda, il magistrato che rappresentava l’autorità di Venezia con il compito di impedire il contrabbando.
Da non perdere a Garda è visita a Punta San Vigilio che si trova a circa tre km. a nord est della caletta, ed è uno dei posti più magici di tutto il lago. Si tratta di una piccola penisola con una cappella, una pensione, una villa, un piccolo porto e la meravigliosa Baia delle Sirene, un posto stupendo dove ammirare il tramonto sul lago.

Bardolino ha vissuto un periodo di grande sviluppo sotto il governo della Serenissima Repubblica di Venezia, e il suo centro storico, che merita senz’altro una visita, è reso ancora più particolare dal fatto che le sue case, costruite ed abitate da pescatori, furono edificate a lisca di pesce, una dietro l’altra a partire dalla prima che sorge sulla spiaggia e le vie furono costruite perpendicolarmente al litorale per agevolare il trasporto delle barche al sicuro davanti casa.
Del Castello di Bardolino oggi sono visibili soltanto le due porte d’accesso e la mozza torre rettangolare sul lungolago ma una sosta la vale comunque.

Lazise con il suo Castello Scaligero è forse uno dei paesi più conosciuti della costa orientale del lago.
Il castello a pianta quadrata, con cinque torri e il mastio fu costruito prima dell’anno 1000 a difesa delle incursioni degli Ungari e ai due ingressi sono ancora visibili gli stemmi degli Scaligeri. Il castello è tuttora abitato e quindi non visitabile all’interno.
Il borgo medievale ha un bellissimo centro storico, con stretti vicoli e pittoresche piazzette, un porto situato in pieno centro dove si trova l’edificio della Dogana Veneta, costruito nel 14° secolo e utilizzato prima come punto di controllo per le merci in entrata ed uscita dal territorio veneziano e successivamente convertito per altri utilizzi.

L’atmosfera tranquilla che abbiamo potuto godere in questo weekend di sicuro non rispecchia i periodi in cui il lago è frequentato da migliaia di turisti. Noi infatti in questo periodo abbiamo potuto fermarci con altri camper in un parcheggio appena fuori dal centro di Bardolino, in fianco presso l’Eurospar dove la sosta in questo periodo era consentita e gratuita (N 45.543827, E 10.725645).

Parcheggio: Parcheggio sosta Bardolino
Condividi su facebook
Condividi su email
Condividi su pinterest
Altri viaggi in Italia
Altri viaggi in Europa