È FESTA GRANDA! – l’evento diffuso delle colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene.
Indice

È Festa Granda! L’evento in onore di tutti i protagonisti della “Primavera del Prosecco Superiore” che quest’anno ha dovuto fermarsi a causa dell’emergenza Covid-19.

Quando abbiamo scelto di cominciare a raccontare e a visitare i paesi che si trovano nelle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene, dal Molinetto della Croda proseguendo verso Rolle il nostro percorso, non avremmo mai immaginato di imbatterci in questo evento speciale. Sapevamo infatti che, a causa dell’emergenza Covid-19, la Primavera del Prosecco Superiore era stata rinviata al 2021 e solo grazie ai social, abbiamo scoperto questo evento a cui non potevamo mancare. 

Raccontarvelo dopo averlo vissuto come finora abbiamo fatto, sarebbe stata una mera nostra soddisfazione di esserci stati. Da qui la scelta di proporvelo come prossimo evento per dare la possibilità di viverlo a chi volesse raggiungere questi luoghi in questo momento di festa.

L’ appuntamento Live, si svolgerà domenica 21 giugno e vede le Mostre della Primavera del Prosecco Superiore, in collaborazione con le cantine del territorio, ristoratori, strutture alberghiere, Consorzi, Enti ed autorità coinvolte in un evento diffuso nelle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene.

FESTA GRANDA!

Parte dall’alba e prosegue fino all’ora dell’aperitivo, un’intera giornata animata da degustazioni, brindisi e passeggiate – sempre rispettando le regole attualmente vigenti – che sarà attiva anche sui canali Facebook ed Instagram della Primavera del Prosecco Superiore, dove i principali appuntamenti si potranno seguire in diretta Live.

Il 21 giugno, scelto non a caso per dare il benvenuto al sole nascente del Solstizio d’Estate, Festa Granda inizia con l’omaggio musicale alle Colline Patrimonio dell’Umanità, e prosegue con il brindisi a più voci di saluto alla Primavera, raccontandoci l’ospitalità di un territorio che vuole ripartire con entusiasmo.

L’emergenza causata dal Covid-19, non ha scalfito la volontà delle Pro Loco, dei ristoratori, i produttori le guide naturalistiche e turistiche ad aprire le loro porte.

Una rinascita che il presidente del Comitato Organizzatore della Primavera del Prosecco Giovanni Follador interpreta nel sole che sorge l’evocazione della rinascita di un territorio con slancio e voglia di raccontarsi, mentre per l’Assessore Regionale al turismo Federico Caner il Solstizio d’Estate rappresenta nel giorno più lungo dell’anno, la luce che vince sul buio. Quali immagini migliori per questo inizio di estate 2020.

Gli eventi

Ed ecco quindi che domenica si inizierà con brindisi, degustazioni e visite guidate, ma anche tour, aperture straordinarie e mostre d’arte. Festa Granda è una occasione per scoprire, e riscoprire, un territorio Patrimonio dell’Umanità.

  • 07.30 – InCanto del Solstizio: concerto all’alba del solstizio d’estate. Un momento di intrattenimento musicale per accogliere la nuova stagione presso Malga Mariech (Pianezze), con il piacevole intrattenimento della Banda Cittadina di Valdobbiadene.
  • 11.00 – Saluto alla Primavera: brindisi diffuso. Tutta la comunità brinda al territorio in un momento di festa esteso e condiviso, per mostrare come le Colline siano pronte ad accogliere i residenti e i visitatori. Il brindisi inizierà alle ore 11.00 da San Pietro di Feletto e con diretta Facebook in collegamento con gli altri punti del territorio dove Mostre e Pro Loco si ritroveranno a brindare.
  • 17.00 – Omaggio alle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene. La Pieve San Pietro di Feletto sarà il palcoscenico di un inno al territorio che si apre alla comunità e ai visitatori, nel grande abbraccio del Conegliano Valdobbiadene Patrimonio UNESCO.
  • Il concerto “The best of MOVIETRIO” proporrà musiche di Morricone, Piovani e Nino Rota.

L’accesso agli eventi, per rispettare le regole in vigore, è a numero chiuso. Infoline +39 334 293 6833

Per seguire la Primavera del Prosecco Superiore: website facebook instagram

Mostre e luoghi esclusivi

Festa Granda è anche tours e luoghi da scoprire, ecco quindi dalle pagine ufficiali la lista degli eventi con luoghi aperti espressamente per i visitatori

  • Le Mostre del vino proporranno tour, mostre d’arte e visite guidate: Clicca qui
  • Tanti luoghi aperti esclusivamente nella giornata di domenica, grazie alla Primavera del Prosecco Superiore: Clicca qui

Dove degustare e mangiare

Ma siamo in Veneto e al buon vino si abbina la buona cucina. Ecco la lista ufficiale dei produttori, degli agriturismo e dei ristoranti che sono pronti ad accoglierci per questa domenica di festa. C’è l’imbarazzo della scelta, alcuni li conoscevamo già e ovviamente non diremo quali sono, questa volta ne proveremo qualcun altro, certi di non perntirsene.

  • E Festa Granda è anche sinonimo di brindisi: i produttori vinicoli ci apriranno le porte delle loro cantine
    per brindare al ritorno alla normalità: Clicca qui
  • E gli agriturismi e ristoratori ci offriranno i migliori piatti e sapori locali dei quali i veneti vanno fieri: Clicca qui

Dove dormire

Le strutture ricettive del territorio delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene hanno aderito a Festa Granda un occasione per trascorrere non solo la giornata di domenica, ma rilassarsi e risvegliarsi il mattino con dei panorami e dei profumi che ci offriranno sensazioni uniche.

  • Festa Granda è anche l’occasione per trascorrere un weekend nelle Colline Patrimonio dell’Umanità,
    andando alla scoperta del territorio e delle tante strutture ricettive di pregio: Clicca qui

Fattorie didattiche e botteghe della tradizione

  • Infine, piccoli produttori locali, fattorie didattiche e vecchie botteghe di paese faranno vivere le tradizioni
    locali e lo spirito magico di queste terre: Clicca qui

16 risposte

  1. E’ da tanto che ho voglia di un giro nelle terre del prosecco. peccato essermi persa l’evento però la bellezza del territorio e l’ospitalità della gente restano intatte quindi mi tengo ben strette le tue informazioni

    1. La festa è stata una iniziativa fatta per il 2020, ma il territorio è sempre ospitale e programmare una visita fa scoprire luoghi a volte insoliti

  2. Fantastica questa Festa Granda! Ieri la giornata era spettacolare, limpidissima ed allegra per lasciarci indietro il brutto periodo trascorsone brindare con un buon Valdobbiadene DOCG!

    1. e con una giornata come quella di ieri ho scelto di guardare tutta la valle dall’alto e attendere l’alba e l’inizio della festa a Malga Mariech

  3. Beh che dire se mi trovassi in Italia, vengo da Castelfranco Veneto, a un evento del genere ci avrei fatto sicuramente un salto!! Mi piacciono queste iniziative 🙂

    1. il prossimo anno l’evento tornerà con le date normali a partire da marzo fino a giugno. Avrai quindi tempo di programmarti il periodo migliore

  4. Davvero una bella inziativa. Non mi dispiacerebbe affatto partecipare per scoprire qualcosa in più su questi territori che non conosco molto. Oltre che per mangiare e bere ovviamente! 🙂

    1. Non sempre si può partecipare a tutti gli eventi che specialmente in questo momento e contesto sono un punto di ripartenza per tutte le Regioni, l’importante è scoprire le varie opportunità che un territorio offre

  5. Molto interessante! Sono in zona proprio in questi giorni, peccato non poter partecipare. Ma ho in conto di tornare e godermi queste zone ed il prosecco

  6. Davvero ben strutturato quest’evento. Sarebbe bello partecipare! Mi fa molto piacere che qualcosa si stia salvando in questo 2020. D’altronde servono anche festival e sagre alla nostra economia! Sono la parte più viva dell’estate!

    1. È proprio vero l’evento è stato fatto dopo che la “Primavera del Prosecco” che doveva partite a marzo è stata rimandata al 2021. E con questa iniziativa il territorio e tutti gli attori coinvolti, vogliono dare un segnale di ripresa

Lasciaci un commento

Condividi su facebook
Condividi su email
Condividi su pinterest
Altri viaggi in Italia
Altri viaggi in Europa